Pappagalli da compagnia

61

Meravigliosi uccelli dai colori brillanti, i pappagalli possono diventare degli ottimi animali da compagnia, avendo sempre ben presente che non si tratta propriamente di animali domestici ma animali che ancora hanno un forte istinto selvatico, non adatti ai principianti che non hanno ben chiaro come gestirli. I pappagalli inoltre hanno bisogno di molte cure e sono animali di grande sensibilità, in grado di partecipare delle emozioni umane.

In sostanza, l’acquisto di un pappagallo da compagnia dev’essere ben ragionato e meditato, e va effettuato solo se si è sicuri di potergli assicurare delle perfette condizioni di vita, che variano a seconda della specie.

È importante, in ogni caso, acquistare pappagalli di allevamento e non di cattura – basta farsi dare la fattura che attesti, oltre alla salute dell’uccello, la sua provenienza e una dichiarazione di nascita in cattività. Va controllato anche che l’allevamento sia conosciuto per la tenuta degli animali secondo alle esigenze della specie e quelle della legge.

Gran parte degli allevatori pratica marcatura con anello o microchip anche nelle specie per cui non sarebbe obbligatorio, in modo da rendere più facile capire se si tratta effettivamente di un animale nato in cattività oppure catturato.I pappagalli sono animali che necessitano di voliere di ampie dimensioni, devono essere costantemente puliti così come dev’essere pulita la loro gabbia (meglio con le sbarre orizzontali perché amano arrampicarsi su e giù per le pareti). La gabbia deve avere il fondo estraibile e porte a chiusura ermetica, e soprattutto non essere fatta di zinco, materiale tossico per questi volatili. Sono animali affettuosi, vivaci ed estremamente curiosi, che quando sono lasciati liberi amano esplorare l’ambiente che ci circonda. La relazione con il proprietario dev’essere “speciale”, i pappagalli sono animali che soffrono se vengono trascurati e non si gioca con loro.